Notice: Undefined variable: values in C:\Apache24\htdocs\setWidth.php on line 57

Notice: Trying to access array offset on value of type null in C:\Apache24\htdocs\setWidth.php on line 63

Notice: Trying to access array offset on value of type null in C:\Apache24\htdocs\setWidth.php on line 64

Notice: Trying to access array offset on value of type null in C:\Apache24\htdocs\setWidth.php on line 65

Notice: Trying to access array offset on value of type null in C:\Apache24\htdocs\setWidth.php on line 66
Storia Istituto di Previdenza Sovvenzione e Mutuo Soccorso
 
home page la storia dell'istituto lo statuto il regolamento organigramma dell'istituto come contattarci i moduli per iscrizione e privacy  
 

Storia

La storia dell'Istituto di Sovvenzione coincide con quella della città, dell'Azienda e, più in particolare, con quell' elemento umano rappresentato dall'Associazionismo nella sua più nobile accezione, animato da profondi principi di solidarietà e mutualità.
 
A tale riguardo ci sembra opportuno elencare di seguito i momenti più significativi che l'Istituto ha vissuto nel corso degli anni:
 
- 3 luglio 1926, nasce la "Cassa di Sovvenzione e Previdenza fra il Personale in organico e non ad assegno mensile dell'Acquedotto di Napoli";
- 2 aprile 1931 il Sodalizio assume la denominazione di "Istituto di Previdenza Sovvenzione e Mutuo Soccorso fra il Personale dell'Acquedotto di Napoli". In tale occasione si apportano le prime e più significative modifiche al vecchio statuto ponendo in risalto gli scopi assistenziali e mutualistici a favore dei Soci e loro familiari quali ad esempio: l'assistenza medica, la fornitura di medicinali, l'assistenza chirurgica, l'elargizione di sussidi e l'assistenza scolastica;
- 1945 l'Istituto, dopo l'impegno volto a risolvere i problemi dei Soci durante gli anni della guerra quali ad esempio l' approvvigionamento di viveri, prosegue nella sua attività finalizzata sostanzialmente al soddisfacimento di bisogni primari dei suoi associati dopo anni di rinunce e privazioni dovuti alla guerra;
- 1957 inizia il periodo della "ricostruzione" e, anche in questa occasione, l'Istituto dà il suo impulso concedendo prestiti ai Soci onde consentire la costituzione di Cooperative per l'acquisto della casa;
- Nei trent'anni che seguono il Sodalizio prosegue nella sua attività di sostegno allo sviluppo sociale ed economico dei lavoratori dell'Acquedotto di Napoli trasformatosi il 1° febbraio 1963 in A.M.A.N. (Azienda Municipalizzata Acquedotto di Napoli);
- Gli anni 1995/1996 sono quelli che hanno segnato il radicale cambiamento dell'Istituto. Infatti, la nuova legislazione in materia di Società Cooperative, impose al Consiglio di Amministrazione ed al Collegio Sindacale di dare il via ad una complessa e laboriosa trasformazione dell'Istituto stesso pena la sua inevitabile estinzione. In tale occasione furono riscritti lo Statuto ed il Regolamento della Cooperativa, ottemperando così a tutti i nuovi obblighi di legge e provvedendo, inoltre, ad iscrivere l'Istituto di Sovvenzione nell'elenco speciale delle società finanziarie tenuto dall'Ufficio Italiano Cambi della Banca d'Italia;
- Gli anni che seguono ed i nuovi eventi Aziendali come la trasformazione dell'A.R.I.N. in Società per Azioni vedono, ancora una volta, il Consiglio di Amministrazione ed il Collegio Sindacale impegnati in un laborioso adattamento della Cooperativa alle nuove esigenze al passo con i tempi e costantemente alla ricerca di nuovi possibili orizzonti di sviluppo senza mai perdere di vista quei principi di solidarietà e mutualità che hanno da sempre rappresentato gli scopi essenziali dell'Istituto di Previdenza Sovvenzione e Mutuo Soccorso dell'Acquedotto di Napoli.
 

  10/Mar/20
Cari Soci, il perdurare dell'emergenza Coronavirus ha determinato, in ottemperanza delle varie disposizioni governative, la scelta prudenziale di proseguire le attività dell’Istituto in smart working a far data dal 26-10-2020 e fino a quando la situazione non sarà migliorata. Tale decisione non comporterà che qualche piccolo disagio essendo l’Istituto ampiamente attrezzato per consentire l’esecuzione delle attività da remoto. Le richieste di prestito saranno svolte a mezzo mail così come le polizze assicurative. Le attività del sito internet proseguiranno secondo le consuete modalità. Le operazioni sui libretti di risparmio saranno svolte: mediante il sito internet, a mezzo mail A tale proposito si ricorda che la mail da utilizzare è la seguente: michele.caputo@abc.napoli.it Il Presidente Dott. Vincenzo Di Giacomo


 

© 2021 Istituto di Previdenza Sovvenzione e Mutuo Soccorso Acquedotto di Napoli - Visitatore numero 510057